Neos Consulting

the cloud

Neos Consulting è la società del gruppo Neos dedicata a fornire al mercato consulenza e soluzioni per l’innovazione dei processi gestionali delle imprese. Neos Consulting é centro di competenza SAP Business One sul territorio lombardo e opera con le più moderne tecnologie cloud e big data per mettere a disposizione delle imprese strumenti di gestione e di supporto alle decisioni in tempo reale.
Neos Consulting è un partner capace di intervenire realizzando progetti completi di cambiamento anche di tipo organizzativo capitalizzando una grande e lunga esperienza nella gestione dei sistemi d’impresa e contestualizzando questa esperienza in un’efficace modalità di utilizzo delle piattaforme SAP.
Al passo con le più recenti evoluzioni tecnologiche il gruppo Neos è oggi uno dei principali protagonisti dell’innovazione digitale e può contare su un portafoglio di clienti importanti che già hanno utilizzato le competenze e le soluzioni di Neos. Numerose storie di successo testimoniamo il raggiungimento di una migliorata competitività delle imprese sia riferita all’innovazione digitale per sviluppare processi commerciali più efficaci sia per supportare il riposizionamento nel mercato attraverso l’innovazione digitale di prodotto.
Neos Consulting, infatti, é centro di competenza SAP sul territorio lombardo.

Neos Consulting ha maturato competenze specifiche in alcuni settori industriali:
▪ Produzione & Meccanica
▪ Siderurgia & Fonderia
▪ Distribuzione & Tracciabilità
▪ Hospitality

Qui la vetrina di Neos Consulting sul sito di Confindustria Bergamo

NeosGroupLogo

NEOS CONSULTING & IL GRUPPO NEOS – La gestione della tua digital trasformation

Il Gruppo Neos è posizionato sui più moderni trend di mercato e capace di sviluppare progetti innovativi a 360°. Un portfolio di offerta oggi ampliato verso nuove aree tecnologiche al fine di aumentare la competitività dell’azienda: ERP, CRM, Business Analytics & Big Data, Software di produzione per i processi di fabbrica, Web & Mobile Applications, RFID e Internet of Things.
In particolar modo il Gruppo Neos ha sviluppato la prima Digital Customer Experience Cloud al servizio delle aziende che vogliono coinvolgere e conoscere i propri clienti digitali: Neosperience. Grazie a Neosperience, le aziende possono offrire ai clienti digitali delle esperienze indimenticabili, con smartphone, tablet, computer, TV e dispositivi connessi, online e nei punti vendita. La piattaforma ha ricevuto riconoscimenti prestigiosi come la Gartner Cool Vendorship ed il premio Red Herring riservato alle 100 aziende più innovative al mondo.

Negli ultimi dieci anni diversi trend evolutivi dirompenti hanno contribuito a rivoluzionare i confini dell’esperienza, aprendo opportunità di business importanti e, al tempo stesso, costringendo le aziende a una revisione totale del loro modus operandi. Con una conseguenza diretta, l’assenza di pattern di riferimento validi sempre e comunque.

DIGITAL CUSTOMER EXPERIENCE
La gestione della customer experience diventa fondamentale per affrontare al meglio la sfida della concorrenza globale. La Customer Experience, ovvero la somma di tutte le esperienze che un cliente vive con un fornitore di beni e servizi, rappresenta la capacità di un’azienda di leggere e di comprendere la componente emozionale dei propri clienti ponendo in atto azioni che possano soddisfarli.

INBOUND MARKETING – L’ARTE DI FARSI TROVARE E DESIDERARE SUL WEB
Una evoluzione importante, strettamente legata alla Customer Experience, riguarda il cambiamento di paradigma che sta affrontando negli ultimi anni la metodologia di marketing. Se il cliente diventa il centro nevralgico del processo decisionale, le organizzazioni devono rivedere la modalità di connessione, sostituendo l’approccio ‘di disturbo’ con uno ‘di coinvolgimento’. Da qui l’Inbound Marketing, una metodologia che punta sull’engagement, attraverso contenuti di qualità per trasformare l’azienda nel punto di riferimento dei clienti, per trovare una soluzione ai problemi e realizzare i desideri.

CRM E LA RELATIONSHIP ECONOMY
Il CRM è una filosofia di business che mette il cliente al centro dei processi dell’azienda per capirne i bisogni ed anticiparne le esigenze attraverso l’utilizzo di tecnologie abilitanti. La tecnologia rappresenta lo strumento più importante per facilitare lo sviluppo della conoscenza dei clienti con l’obiettivo di fidelizzarne il rapporto, creando valore nel lungo termine. Il CRM non è solo una soluzione software così come non è un insieme di processi e tecniche aziendali studiate sulla carta per migliorare il rapporto impresa-cliente. In una accezione profonda il CRM è qualcosa di più, è l’insieme di strategie, processi, cultura e tecnologie, che permette di migliorare l’efficienza e di incrementare il valore e la redditività dei processi collaborativi attraverso una migliore comprensione dei bisogni dei clienti.

SUBCRIPTION ECONOMY
La Subcription Economy è un modello che permette ai consumatori di acquistare dei servizi e prodotti o averne accesso attraverso l’abbonamento periodico.
L’innovazione risiede in prima istanza nell’applicazione della subscription al modello di business principale di un’azienda o di un brand per i suoi processi di vendita. Con questa modalità le aziende e i brand semplificano la vita ai consumatori, prendendo in carico le scelte periodicamente da effettuare.
Il secondo aspetto innovativo dell’utilizzo del modello della subscription risiede nella possibilità di offrire ai consumatori l’accesso a una molteplicità di prodotti, servizi, esperienze o contenuti. Le aziende e i brand permettono così ai consumatori di avere una scelta variegata, in modo da vivere un’esperienza sempre diversa senza dover acquistare ogni volta un oggetto o servizio differente.

INTERNET OF THINGS & SMART FACTORY
Il tema dell’Internet delle Cose è un trend in crescita che sta rivoluzionando la struttura produttiva delle organizzazioni e la gestione del punto vendita fisico. Di fatto, siamo circondati sempre più da device intelligenti e da oggetti in grado di comunicare tra di loro e con gli utenti, anche senza l’intervento umano. Dal punto di vista delle organizzazioni, l’internet delle Cose ha l’obiettivo di realizzare la ‘fabbrica intelligente‘, Smart Factory, caratterizzata cioè da una forte capacità di adattamento, configurabilità e alta flessibilità. Le fabbriche, di conseguenza, saranno capaci di operare senza scarti e senza sprechi di energia e di gestire grandi numeri con la massima accuratezza avendo sempre meno bisogno di un intervento umano.

Curiamo l’iniziativa Digital Customer Experience Forum ed il relativo blog in collaborazione con Il Sole 24 Ore.